• Tirocini studenti universitari
    Tirocini studenti universitari
  • Consultazione erbario didattico
    Consultazione erbario didattico
  • Visite guidate
    Visite guidate
  • Corso riconoscimento specie spontanee
    Corso riconoscimento specie spontanee

Didattica

L’Orto Botanico ha tra le principali finalità istituzionali quella di favorire e supportare attività di studio e documentazione, di gestire attività di educazione ambientale e qualsiasi altra attività scientifica, didattica, formativa e tecnica connessa con i fini statutari dell’Università.

Rappresenta un valido strumento di supporto alle attività didattiche universitarie, fornendo  numerosi servizi agli studenti (lezioni, laboratori, tesi, tirocini, stage, part-time studentesco, orientamento, ecc.), e rappresenta un sostegno per le scuole di ogni ordine e grado del territorio (visite guidate, laboratori didattici, ecc.), costituisce un ideale laboratorio all’aperto e luogo di coltura e conservazione.

Annualmente vengono organizzate attività di formazione (corsi, seminari e attività pratiche di laboratorio) tenute da docenti dello stesso Ateneo, dal personale in servizio presso la struttura e da esperti del settore, alle quali prendono parte centinaia di fruitori, appassionati, liberi professionisti, docenti delle scuole, studenti universitari, ecc.

All’interno dell’Orto è presente un’aula didattica che ospita fino a 40 persone.

Nell’anno 2015, in collaborazione con l’Erbario della Tuscia, è stato realizzato un Erbario didattico delle piante allergeniche che conta 54 tavole, ospitato presso l’aula didattica, unitamente ad una collezione di semi e frutti delle specie coltivate e spontanee dell’Orto Botanico. Un secondo erbario didattico verrà allestito con campioni raccolti da numerosi studenti del corso di Botanica (Laurea in Scienze Biologiche).

Nell’anno 2014 l’Orto Botanico ha collaborato con l’Istituto di Istruzione Superiore F. Orioli per lo svolgimento del Corso di Formazione per “Manutentore aree verdi/giardiniere” volto a disabili o comunque a persone appartenenti a categorie svantaggiate. Presso questa struttura sono stati svolte 80 ore di attività di tirocinio.

A partire dal 10 novembre 2014 vengono qui svolti 2 tirocini volti al reinserimento nel mondo lavorativo di altrettanti detenuti in regime di articolo 21; l'attività è inserita in una convenzione stipulata  tra l'Università della Tuscia, la Provincia e la Casa circondariale di Viterbo.