Spartium junceum L.

  • Nome comune: Ginestra comune; Ginestra odorosa
  • Famiglia: Leguminosae
  • Provenienza: Originaria del bacino mediterraneo; in Italia è diffusa in tutte le regioni, dall’ambiente collinare a quello montano (da 250 a 1500 m).
  • Tipo corologico: EURI-MEDIT.
  • forma biologica: P caesp
  • Periodo fioritura: Mag. - Giu.

DIMENSIONE E PORTAMENTO
La Ginestra può diventare alta fino a 3 m ed ha sempre portamento arbustivo. Si ramifica notevolmente fin dalla base, originando una chioma larga ed irregolare dal diametro massimo di oltre 2 m.


TRONCO E CORTECCIA
I fusti sono molto robusti, elastici e sottili e hanno un andamento disordinato. La scorza, irregolare, ha colore verde lucente nelle parti giovani ed imbrunisce verso la parte basale.


FOGLIE, GEMME E RAMETTI
Le foglie sono caduche, semplici, con inserzione alterna su rametti flessibili e verdi. La lamina è lanceolata (0,5 x 2 cm), di colore grigio-verdastro e a margine intero. Le foglie sono poco numerose e caratterizzate da una caduta precoce che avviene al completamento dello sviluppo, che in genere coincide con la fioritura. I giovani rametti non sono angolosi (come per il genere Cytisus ma a sezione circolare e lisci.


STRUTTURE RIPRODUTTIVE
I fiori sono ermafroditi con corolla giallo brillante papilionacea e fornita di un vessillo di 2 cm. Il calice è verdastro e misura 0,5 cm. I fiori sono riuniti in infiorescenze terminali a racemo e sono debolmente profumati. Il frutto è rappresentato da un legume che diventa molto scuro, quasi nerastro, con la maturazione; esso rimane eretto e misura al massimo 8 cm.

 

Letto 316 volte