Rosmarinus officinalis L.

  • Nome comune: Rosmarino; Osmarino; Usmarino; Smarino; Ramerino; Trasmarino
  • Famiglia: Labiatae
  • Provenienza: Luogo d’origine: regioni del Mediterraneo, dove è uno dei costituenti della cosiddetta , su terreni secchi, caldi, in pieno sole da 0-800 m di altitudine. Non sopporta il gelo e per questo in Europa settentrionale non si trovano mai arbusti di rosmarino selvatico. Vecchia pianta aromatica e medicinale dei popoli mediterranei. L’olio di rosmarino viene usato in profumeria per esempio nell’acqua di Colonia.
  • Tipo corologico: STENO-MEDIT.
  • forma biologica: NP
  • Periodo fioritura: Apr. - Ago.

DIMENSIONE E PORTAMENTO
Pianta a portamento arbustivo, alta 50-150 cm, con un buon profumo aromatico.


FOGLIE, GEMME E RAMETTI
Le foglie sono semplici e a margine intero, disposte in modo opposto. Foglie lineari quasi aghiformi, lunghe 2-4 cm e larghe 2-4 mm; coperte da corta peluria grigia sulla pagina inferiore. 


STRUTTURE RIPRODUTTIVE
Fiori labiati, lunghi circa 1 cm di colore blu pallido (raramente bianchi) in verticillastri su corti rami laterali.

Letto 261 volte

Motore di ricerca

Giardino dei semplici