Vitis vinifera L.

  • sinonimo: Vite comune
  • Famiglia: Vitaceae
  • Provenienza: Di origine Euroasiatica, la vite è diffusa in tutte le regioni italiane fino alle quote di 800 m.
  • Tipo corologico: EURASIAT
  • forma biologica: P lian
  • Periodo fioritura: Mag. - Lug.

 

DIMENSIONE E PORTAMENTO 
La Vite raggiunge la lunghezza di 3 m ed ha portamento sarmentoso o lianoso.


TRONCO E CORTECCIA 
Il tronco ha consistenza legnosa ed aspetto lianoso, mantenendo un diametro piuttosto ridotto. La corteccia invecchiando assume colorazione bruno-nerastra e si distacca dal tronco seccando, sotto questa forma prende il nome di ritidoma. 


FOGLIE, GEMME E RAMETTI
La Vite è una pianta con foglie caduche, semplici e bifacciali; l’inserzione è alterna e avviene mediante un picciolo con stipole lungo 3-6 cm, su rametti (tralci) verdastri o giallo-brunastri caratterizzati da nodi ed internodi. Sul nodo, opposto alle foglie, si origina un viticcio che si può biforcare all’apice e che fornisce alla pianta un mezzo per “aggrapparsi” ad un sostegno. La lamina fogliare è palmata e da essa si originano da 3 a 5 lobi. La foglia della Vite è caratterizzata da una nervatura palminervia e da margine dentato; la pagina superiore è color verde scuro, mentre quella inferiore risulta più chiara e pubescente.


STRUTTURE RIPRODUTTIVE
Il fiore ermafrodita è poco appariscente per le ridotte dimensioni ed il colore giallo-verdastro delle strutture vessillari (peraltro molto ridotte). Il perianzio è costituito da un piccolo calice dentellato e da 5 petali che si uniscono superiormente formando una cupola che cade con la fioritura rendendo visibile l’androceo ed il gineceo. L’infiorescenza è costituita da un grappolo che può presentarsi sotto diverse forme: alato, tondo, triangolare, cilindrico. La fioritura avviene successivamente alla comparsa delle foglie, durante i mesi di maggio e luglio. L’infruttescenza a grappolo porta i frutti rappresentati da bacche (acini) che a maturazione possono essere bianche o nerastre in relazione alla varietà del vitigno.

Letto 254 volte

Motore di ricerca

Giardino dei semplici