Celtis australis L.

  • Nome comune: Spaccasassi, Bagolaro
  • Famiglia: ULMACEAE
  • Provenienza: Il Bagolaro è originario del bacino del Mediterraneo e dell’Asia Minore; in Italia è diffuso in tutte le regioni dalla pianura fino a 700 m di altitudine.
  • Tipo corologico: Eurimedit. con baricentro nella zona orient.
  • forma biologica: P scap
  • Periodo fioritura: Apr. - Mag.

 

Albero deciduo, tronco dritto, scanalato nella parte basale. Foglie semplici, alterne, ovato lanceolate, ellittiche, finemente seghettate. Fiori ermafroditi, giallo-verdastri, spuntano quasi contemporaneamente alle foglie. Frutti: drupe ovali, glabre, brune o nerastre a maturazione.

Se ne utilizzano le foglie, le radici e la corteccia da cui si ottiene una tintura color giallo chiaro. La corteccia veniva utilizzata per la tintura del cuoio, le radici per la lana.

I frutti sono noti come ‘bagole’ ed i semi venivano forati e infilati per ottenere rosari, da cui il nome di ‘albero dei rosari’ con cui è noto nel meridione.

Letto 313 volte