Malus floribunda Sieb. ex Van Houtte

  • Nome comune: Melo da fiore; Melo del Giappone
  • Famiglia: Rosaceae
  • Provenienza: Il Melo da fiore è una pianta originaria del Giappone, anche se oggi il suo areale di diffusione, soprattutto sotto forma di suoi numerosi ibridi ed incroci, è estremamente vasto; il suo utilizzo è prevalentemente ornamentale e decorativo.
  • Periodo fioritura: Apr. - Mag.

DIMENSIONE E PORTAMENTO
Si tratta di una pianta arborea di terza grandezza, in quanto raggiunge al massimo l’altezza di 7-8 metri (nei nostri ambienti le dimensioni sono molto più contenute). La chioma è piuttosto espansa e, a volte, irregolare, arrivando a 5-6 metri di diametro.
TRONCO E CORTECCIA
Il tronco è eretto con scorza liscia grigio-rossastra.
FOGLIE, GEMME E RAMETTI
Le foglie sono semplici, bifacciali, con lamina ellittica (5-6 x 2-3 cm) e margine decisamente dentato; occasionalmente possono presentarsi lobate; il picciolo è lungo 3-4 cm. I rametti hanno portamento irregolare e andamento verso il basso.
STRUTTURE RIPRODUTTIVE
I fiori, semplici e numerosi riuniti in infiorescenze a corimbo, hanno il diametro di 2-3 cm, colore bianco-rosato e si aprono da boccioli di colore rosso intenso che contrasta nettamente con il colore dei fiori già schiusi. Le fioritura, successiva all’emissione delle foglie, avviene tra aprile e maggio, in relazione alla latitudine. I frutti sono eduli, ma di piccole dimensioni avendo il diametro di circa 2 cm; anch’essi hanno un effetto decorativo per l’intenso colore giallo e la loro persistenza sulla pianta dopo la caduta delle foglie, che esaltano ulteriormente la funzione ornamentale di questa pianta. Altre specie congeneri o ibridi presentano un’estrema variabilità di fioriture, sia come forma e colore, sia come epoca di fioritura, oltre che abbondanti e diversificati effetti decorativi dei frutti che assumono forme e colori diversi a seconda delle specie e delle varietà.

Letto 290 volte