Ginkgo biloba L.

  • Nome comune: Ginkgo
  • Famiglia: Ginkgoaceae
  • Provenienza: Pianta originaria della Cina e del Giappone, oggi è diffusa ovunque come essenza ornamentale e di interesse paesaggistico.
  • Tipo corologico: E-ASIAT.
  • forma biologica: P scap
  • Periodo fioritura: Lug. - Ago.

Comparsa circa 270 milioni di anni fa, la gingko è considerata una delle piante più arcaiche tutt'ora esistenti. La famiglia delle Ginkgoaceae era largamente diffusa in tutto l'emisfero boreale, molte specie si sono estinte ed è sopravvissuto un solo genere ed una sola specie, Ginkgo biloba, considerata un fossile vivente.

Questo albero, di origine asiatica, è molto longevo e può raggiungere 40 m di altezza; ha foglie caduche, bilobate, da cui il nome, con lamina a forma di ventaglio che in autunno assumono un caratteristico colore di giallo dorato.

La specie è dioica, cioè i fiori maschili e femminili vengono portati da individui diversi. Il seme è protetto da un tegumento carnoso maleodorante a maturità, per tale motivo vengono commercializzati a scopo ornamentale esclusivamente esemplari maschili.

Letto 304 volte